La pandemia nata dal Covid-19 ha fermato l’Italia, e dopo due mesi ci ritroviamo con una profonda crisi sanitaria in cui ad oggi sono morte oltre 20.000 persone, gli italiani costretti a restare chiusi in casa e il nostro sistema economico che si è fermato. Avremo una recessione nel 2020 di oltre il 10 % del PIL e rischiamo una profonda crisi economica che potrebbe sfociare in una crisi sociale mai vista prima.

  • Cosa fare?
  • Da dove ripartire?
  • La liquidità da sola basta?

Nell’articolo scaricabile al link sottostante, abbiamo cercato di fare alcune considerazioni partendo dal paragone fra l’azienda e l’autovettura, per spiegare come pur avendo la benzina (cioè il denaro) si possa comunque rischiare di rimanere a piedi se non si garantisce l’efficienza del sistema. E, per farlo, lo strumento ideale è una diagnosi organizzativa precoce, che costituisce il primo passo per garantire la sopravvivenza dell’azienda stessa in questa fortissima tempesta.

Buona lettura.

Scarica l’articolo.